Anno accademico 2006/2007 - lauree triennali

[ELENCO COMPLETO]
  1. Metodi computazionali della fisica.
  2. Metodi e modelli matematici per le applicazioni.
  3. Metodi matematici della fisica 1.
  4. Metodi matematici della fisica 2.
  5. Misure elettriche.
  6. Modelli matematici per l´ambiente.
  7. Ottica coerente.
  8. Pianificazione territoriale.
  9. Politica ambientale.
  10. Progettazione di siti e applicazioni internet.
  11. Ricerca operativa 1.
  12. Ricerca operativa 2.
  13. Scienze della terra e difesa del suolo.
  14. Sicurezza dei sistemi informativi.
  15. Sistemi di telecomunicazioni.
  16. Sistemi informativi aziendali.
  17. Sistemi operativi 1.

80. Politica ambientale

prof. Stefano Pareglio


OBIETTIVO DEL CORSO

Il corso fornisce allo un quadro teorico di riferimento sui principi e sugli
strumenti  della politica ambientale, a scala internazionale e a scala
europea. Sono previste esercitazioni dedicate all'applicazione del framework
politico-normativo al caso-studio del cambiamento climatico.

PROGRAMMA DEL CORSO

Presentazione del Corso

* Gli   attori  della  politica  ambientale:  stati,  organizzazioni
internazionali,  agenzie  internazionali,  società multinazionali,
organizzazioni ambientaliste.
* Gli strumenti della politica ambientale: a scala internazionale, a scala
“regionale”, a scala nazionale, a scala locale.
* Le politiche ambientali globali e internazionali: politiche ambientali e
competizione internazionale; politiche ambientali globali e teoria dei
giochi.
* Accordi multilaterali per l'ambiente: UNFCCC (United Nations Framework
Convention on Climate Change); UNCCD (United Nations Convention to
Combat Desertification); CBD (Convention on Biological Diversità); Ozone
Secretariat (Vienna Convention for the Protection of the Ozone Layer).
* Politiche ambientali europee: V Programma d'azione per l'ambiente:
Verso  la  sostenibilità;  VI Programma d'azione per l'ambiente:
Ambiente  2010, il nostro futuro, la nostra scelta; politiche di
settore:  cambiamento climatico, natura e biodiversità, ambiente e
salute, gestione delle risorse naturali e dei rifiuti.
* Case-study  sul  cambiamento climatico: la dimensione “fisica” del
problema; gli approcci normativi; la dimensione regolativa nell'UE e in
Italia.

BIBLIOGRAFIA

Axelrod R. - Downie D. - Vig N., The Global Environment: Institutions, Law
and Policy. CQ Press, 2004 (capitolo 11)

De Cesaris A.L e Nespor S., Introduzione al diritto dell'ambiente, Mondadori
Università, Milano, 2003 (capp. 4, 6, 7 e 9)

De Cesaris A.L e Nespor S., Le lunghe estati calde, Gedit Edizioni, 2003
(capitolo 4)

Musu I., Introduzione all'economia dell'ambiente, Il Mulino, Bologna, 2003
(capitolo 6: paragrafi dall'1 al 5)

Ronchi E. - Caminiti N.M. - Federico T., Il protocollo di Kyoto in Italia
(le  politiche  e le misure sul cambiamento climatico), ISSI (Istituto
Sviluppo Sostenibile Italia), Roma 2004

[5]http://www.unccd.int/

[6]http://www.biodiv.org/

[7]http://www.unep.org/ozone

[8]http://europa.eu.int/scadplus/leg/it

DIDATTICA DEL CORSO

Lezioni in aula.

METODO DI VALUTAZIONE

Esami scritti e orali.

AVVERTENZE

Il Prof. Stefano Pareglio comunicherà in seguito l'orario e il luogo di
ricevimento. Si consiglia di consultare l'Aula virtuale del docente per
eventuali aggiornamenti.


[ Facoltà di Scienze ]