Anno accademico 2007/2008 - lauree specialistiche

[ELENCO COMPLETO]
  1. Meccanica statistica.
  2. Metodi della fisica teorica.
  3. Metodi di approssimazione.
  4. Metodi sperimentali della fisica moderna 1.
  5. Metodi sperimentali della fisica moderna 2.
  6. Micrometeorologia.
  7. Relatività.
  8. Spettroscopia.
  9. Storia delle matematiche 1.
  10. Storia delle matematiche 2.
  11. Struttura della materia 1.
  12. Struttura della materia 2.
  13. Tecniche fisiche per la diagnostica biomedica.
  14. Teoria della misura.

34. Storia delle matematiche 1

prof. Pierluigi Pizzamiglio


OBIETTIVO DEL CORSO

Conoscere i maggiori protagonisti e le vicende principali inerenti alla storia della matematica
nel mondo antico e medievale; con speciale attenzione per gli “Elementi” di Euclide.

PROGRAMMA DEL CORSO

Elementi di metodologia storiografica. Le origini della scienza in Grecia. La prima storia
della matematica. La tradizione matematica ellenica ed ellenistica, con speciale riferimento
agli “Elementi” di Euclide. La scienza romana e bizantina e i primi secoli del Cristianesimo.
La matematica nel mondo indiano, cinese e islamico e nel mondo latino medievale.
Parte monografica: la trasmissione degli “Elementi” di Euclide nella storia.

BIBLIOGRAFIA
p pizzamiglio, La storia della matematica, ISU-Università Cattolica, Milano, 1995.
.
Per la parte monografica sulla tradizione euclidea verranno forniti dal Docente gli appunti delle
lezioni.




DIDATTICA DEL CORSO
Lezioni in aula ed esercitazioni di ricerca entro la Biblioteca di storia delle scienze matematiche
e fisiche “C.Viganò”.

METODO DI VALUTAZIONE
Esame orale finale, con possibilità di presentazione anche di una tesina scritta.

AVVERTENZE
Il Sac. Prof. Pierluigi Pizzamiglio riceve gli studenti dal martedì al giovedì presso la Biblioteca
di Storia delle Scienze “C.Viganò”.



[ Facoltà di Scienze ]