Anno accademico 2007/2008 - lauree triennali

[ELENCO COMPLETO]
  1. Chimica.
  2. Chimica organica e biochimica.
  3. Complementi di analisi matematica.
  4. Complementi di geometria.
  5. Dinamica dei fluidi.
  6. Dinamica dei sistemi di particelle.
  7. Diritto ambientale.
  8. Ecologia.
  9. Economia ambientale.
  10. Ecotossicologia (con laboratorio).
  11. Elementi di fisica moderna.
  12. Elementi di meccanica newtoniana.
  13. Elementi di struttura della materia.
  14. Elettrodinamica e onde.
  15. Elettromagnetismo 1 e 2 (parte di elettromagnetismo 1).
  16. Elettromagnetismo 1 e 2 (parte di elettromagnetismo 2).
  17. Etica ambientale.

28. Economia ambientale

prof. Stefano Pareglio


OBIETTIVO DEL CORSO

Il Corso fornisce allo studente nozioni teoriche e riscontri empirici sugli aspetti fondamentali
delle relazioni tra economia e ambiente.

PROGRAMMA DEL CORSO

Presentazione del Corso
Ambiti disciplinari e strumenti dell’economia ambientale, dell’economia delle risorse naturali
e dell’economia ecologica.



Risorse rinnovabili e risorse non rinnovabili: caratteri e dinamiche.
Economia e ambiente: ambiente e storia del pensiero economico; utilità di consumo vs.
benessere (individuale e collettivo); scelta individuale, scelta pubblica e environmental
governance; limiti (ecologici e sociali) della crescita economica di lungo periodo; movimenti
di opinione e ambientalismo; politiche ambientali a scala internazionale.
Analisi economica dell’inquinamento (microeconomia ambientale neoclassica): livello
ottimale (efficiente) di inquinamento e internalizzazione degli effetti esterni; strumenti
dell’economia ambientale per il controllo delle esternalità: command and control (standard
e divieti), strumenti economici tout court (tasse, sussidi, depositi cauzionali), strumenti
economici negoziali à la Coase (permessi negoziabili), strumenti economici volontari
(accordi, SGA, …).
Valore economico dell’ambiente: caratteristiche dei beni/servizi pubblici e dei beni/servizi
ambientali; esternalità ambientali; fallimento del mercato e intervento pubblico; prezzo
di mercato vs. valore economico totale (VET) dei beni/servizi ambientali: componenti del
VET (valori d’uso e di non-uso), metodologie di valutazione monetaria del VET e delle
sue componenti (WTP/WTA, SC/SE, VC/VE; metodi di curva di domanda, metodi non
di curva di domanda, benefits transfert).
Scelta pubblica in campo ambientale: sistemi di supporto alle decisioni: metodi monetari
(ACB, ACE) e metodi non monetari (AMO, AMA).
Sviluppo sostenibile: cenni storici; definizioni, caratteri, dimensioni e approcci; modelli di
riferimento per la “valutazione” della sostenibilità: modelli neoclassici, modelli ecologici,
modelli eco-sistemici, modelli territoriali (area-based).

BIBLIOGRAFIA

K.r. turner - d.W. pearce – i. bateman, Economia ambientale, Il Mulino, Bologna (ed. 2003), ISBN 88-
15-09523-3.

DIDATTICA DEL CORSO
Lezioni in aula.

METODO DI VALUTAZIONE
Esami scritti e orali.

AVVERTENZE
Indicazioni aggiornate su http://www2.unicatt.it/unicattolica/docenti/index.html.






[ Facoltà di Scienze ]