Anno accademico 2008/2009 - lauree specialistiche

[ELENCO COMPLETO]
  1. Logica matematica.
  2. Matematiche complementari 1.
  3. Matematiche complementari 2.
  4. Meccanica statistica.
  5. Metodi della fisica teorica.
  6. Metodi di approssimazione.
  7. Metodi sperimentali della fisica moderna 1.
  8. Metodi sperimentali della fisica moderna 2.
  9. Radioattività e radioprotezione.
  10. Spettroscopia.
  11. Spettromicroscopie di superficie.
  12. Storia delle matematiche 1.
  13. Storia delle matematiche 2.
  14. Struttura della materia 1.
  15. Struttura della materia 2.
  16. Superconduttività.
  17. Tecniche fisiche per la diagnostica biomedica.

35. Radioattività e radioprotezione

prof. Piero Feroldi


OBIETTIVO DEL CORSO

Conoscere e descrivere parametricamente la cessione di energia da campi di radiazioni agli
elemento della materia vivente, elettivamente per radiazioni ionizzanti.
Analizzare le sorgenti naturali e artificiali di radiazioni ionizzanti.
Conoscere e utilizzare i metodi e gli strumenti della dosimetria.


Caratterizzare gli impieghi di radiazioni ionizzanti in ambito medico, in diagnostica e in
terapia.
Tracciare i modelli per radiobiologia e categorizzare le relazioni dose-risposta.
Conoscere e applicare i principi fisici della radioprotezione dei pazienti, degli operatori e
della popolazione.
Conoscere le linee guida della radioprotezione, con i riferimenti scientifici ed epidemiologici.
Aggiornarsi sulle Direttive Internazionali e Europee e sulla Normativa Italiana in materia
di radioprotezione.

PROGRAMMA DEL CORSO
1) Radiazioni ionizzanti e non ionizzanti - Radioattività naturale e artificiale -
Apparecchiature radiogene
2) Radioisotopi per applicazioni mediche, in diagnostica e terapia
3) Apparecchiature radiogene per applicazioni mediche, in diagnostica e terapia
4) Interazioni delle radiazioni ionizzanti con bersagli biologici - Bilanci energetici -
Dosimetria e grandezze dosimetriche
5) Dosimetria applicata - Dosimetria clinica - Dosimetria per radioprotezione
6) Profili spaziali e temporali di dose assorbita - Bersagli intracellulari - Meccanismi diretti
e indiretti di lesione - Curve di sopravvivenza cellulare - Modellistica
7) Fattori fisici, chimici e biologici di radiosensibilità
8) Cenni di epidemiologia delle radioesposizioni - Relazioni parametriche dose risposta - Effetti
deterministici - Effetti stocastici - Ipotesi lineare senza soglia - Rischi e loro stima
9) Detrimento - Presupposti e elementi di radioprotezione del paziente, degli operatori
e della popolazione - Comparazione con i rischi naturali e lavorativi
10) Valutazione preventiva, ottimizzazione, limitazione e verifica nella dosimetria per le
pratiche mediche - Pratiche mediche speciali
11) Stima di dose a organi e tessuti - Stima di dose agli organi pelvici, all’embrione, al feto
12) Principi fisici di radioprotezione - Distanze, tempi, schermi - Cenni di analisi e di
calcolo in radioprotezione
13) Elementi procedurali di radioprotezione - Applicazioni nei diversi settori della
medicina
14) Cenni di normativa italiana vigente, con riferimenti applicativi, in materia di
radioprotezione
15) Linee di sviluppo della fisica medica, nella realtà diagnostica e terapeutica.

BIBLIOGRAFIA
Verranno fornite agli studenti indicazioni dirette dal Docente.

DIDATTICA DEL CORSO
Lezioni in aula, seminari di gruppo.



METODO DI VALUTAZIONE
Esami orali, relazioni o tesine.

AVVERTENZE
Il docente comunicherà successivamente agli studenti l’orario di ricevimento.



[ Facoltà di Scienze ]