Anno accademico 2008/2009 - lauree specialistiche

[ELENCO COMPLETO]
  1. Metodi di approssimazione.
  2. Metodi sperimentali della fisica moderna 1.
  3. Metodi sperimentali della fisica moderna 2.
  4. Radioattività e radioprotezione.
  5. Spettroscopia.
  6. Spettromicroscopie di superficie.
  7. Storia delle matematiche 1.
  8. Storia delle matematiche 2.
  9. Struttura della materia 1.
  10. Struttura della materia 2.
  11. Superconduttività.
  12. Tecniche fisiche per la diagnostica biomedica.
  13. Teoria della misura.

40. Struttura della materia 1

prof. Luigi Sangaletti


OBIETTIVO DEL CORSO

Il Corso si propone come obiettivo la trattazione quantistica di alcuni aspetti rilevanti
della struttura della materia, con particolare riferimento alla fisica atomica. Gli argomenti
presi in considerazione sono:
- teoria degli atomi a molti elettroni
- atomi in campo elettrico e magnetico
- struttura iperfine ed effetti nucleari nella fisica atomica
- momenti magnetici negli atomi e negli ioni ed elementi di magnetismo.

PROGRAMMA DEL CORSO
complementi di fisica atomica.
Sistemi a molti elettroni. Accoppiamento di momenti angolari. Microstati e configurazioni.
Coefficienti di Clebsch-Gordan.
Potenziale centrale. Metodo di Thomas-Fermi. Metodi di Hartree e Hartree Fock.
Introduzione alla teoria dei multipletti.
atomi in campo magnetico: trattazione quantistica.
Teoria quantistica dell’effetto Zeeman e Paschen-Bach. Trattazione quantistica
dell’effetto Zeeman anomalo con accoppiamento spin-orbita.
Teoria quantistica dello spin in presenza di un campo magnetico costante e di un campo
dipendente dal tempo, ortogonale al primo. Le equazioni di Bloch.
atomi in campo elettrico.
Teoria quantistica dell’effetto Stark lineare e quadratico.
spin nucleare e struttura iperfine.
Richiami sullo spin nucleare e sulla struttura iperfine.
Struttura iperfine in campo magnetico esterno. Misure dirette degli spin e dei momenti
magnetic nucleari. Applicazioni della risonanza di spin nucleare. Il momento di quadrupolo
elettrico nucleare.



elementi di magnetismo.
Paramagnetismo e funzione di Brillouin. diamagnetismo. Teoria elementare del ferromagnetismo.
effetti di campo cristallino.

BIBLIOGRAFIA

- hermann haKen - hans c. Wolf, Fisica atomica e quantistica: Introduzione ai fondamenti sperimentali e teorici,
Ed. italiana a cura di Giovanni Moruzzi, Bollati Boringhieri, Torino, 1990. In alternativa: hermann
haKen - hans c. Wolf, The Physics of Atoms and Quanta, Settima Edizione, Springer Verlag, 2005.
- d. J. griffiths, Introduction to Quantum Mechanics, Trad. Italiana: Introduzione alla Meccanica quantistica,
Casa Editrice Ambrosiana, Milano (2005).
- b.h. bransden - c. J. Joachain, Physics of Atoms and Molecules, Prentice-Hall, London (2003).
Testi di riferimento e consultazione:
peter W. atKins - ronald s. friedman, Meccanica quantistica molecolare, Prima edizione italiana condotta sulla
terza edizione inglese, Zanichelli, Bologna.

DIDATTICA DEL CORSO
Lezioni in aula. Seminari di approfondimento.

METODO DI VALUTAZIONE
Esame orale.

AVVERTENZE
Il Prof. Luigi Sangaletti riceve gli studenti dopo le lezioni nel suo studio.



[ Facoltà di Scienze ]