Anno accademico 2008/2009 - lauree triennali

[ELENCO COMPLETO]
  1. Matematica finanziaria.
  2. Meccanica analitica.
  3. Meccanica quantistica.
  4. Meccanica razionale.
  5. Metodi e modelli matematici per le applicazioni.
  6. Metodi matematici della fisica 1.
  7. Metodi matematici della fisica 2.
  8. Modelli matematici per l’ambiente.
  9. Ottica non lineare.
  10. Progettazione di siti e applicazioni internet.
  11. Relatività.
  12. Ricerca operativa 1.
  13. Ricerca operativa 2.
  14. Sicurezza dei sistemi informativi.
  15. Sistemi informativi aziendali.
  16. Sistemi informativi territoriali.
  17. Sistemi operativi 1.

67. Ottica non lineare

prof. Gabriele Ferrini


OBIETTIVO DEL CORSO

Dare una introduzione ai principi fondamentali dell’ottica non lineare in modo da permettere
allo studente di approfondire la materia autonomamente ed affrontare letture specialistiche.

PROGRAMMA DEL CORSO

– Le origine fisiche dei coefficienti ottici non-lineari: il modello dell’oscillatore di
Lorentz.
– La descrizione elettromagnetica della interazione nonlineare quadratica.
– Le equazioni accoppiate e leggi di conservazione.
– Generazione di seconda armonica senza svuotamento della pompa.
– Cristalli uniassiali e phase matching, quasi-phasematching.
– Angolo di walk off, accettanza angolare, phase matching bandwidth.
– Generazione di seconda armonica con svuotamento della pompa.
– Generazione di seconda armonica con fasci Gaussiani.
– Interazione parametrica nel limite di bassa conversione (OPO/OPA).
– Curva di tuning angolare, banda di amplificazione di un OPO/OPA.
– Equazioni accoppiate con inclusione della dispersione della velocità di gruppo, e leggi
di conservazione. Group velocity mismatch. Programmi di calcolo.
– La descrizione elettromagnetica della interazione nonlineare cubica.
– Generazione di terza armonica, effetto Kerr ottico, autodiffrazione, miscelazione a 4
onde, propagazione di solitoni.
– Effetti elettroottici: modulazione di ampiezza e fase, Bragg scattering.
– Argomenti di approfondimento da definirsi durante il corso.


BIBLIOGRAFIA
n. bloembergen, Nonlinear Optics, World Scientific Publishing Company
y. r. shen, The principles of nonlinear optics, Wiley-Interscience
r. W. boyd, Nonlinear optics, Academic Press;
yariv, Quantum electronics, Wiley
e. rosencher and b. vinter, Optoelectronics, Cambridge University Press

DIDATTICA DEL CORSO
Lezioni in aula, appunti distribuiti in classe e seminari specialistici di approfondimento tenuti da
altri docenti. Le esercitazioni trattano aspetti specifici della teoria svolta a lezione, svolgendo esempi
e commenti.

METODO DI VALUTAZIONE
Una relazione di approfondimentio su un argomento che interessa particolarmente allo studente
(da concordare) ed un esame orale.

AVVERTENZE
Prerequisito necessario per la comprensione della materia trattata è il corso di Elettrodinamica
ed onde.
Il Prof. Gabriele Ferrini riceve in ufficio, dopo le lezioni. Tutti i giorni su appuntamento.



[ Facoltà di Scienze ]