Anno accademico 2008/2009 - lauree triennali

[ELENCO COMPLETO]
  1. Metodi e modelli matematici per le applicazioni.
  2. Metodi matematici della fisica 1.
  3. Metodi matematici della fisica 2.
  4. Modelli matematici per l’ambiente.
  5. Ottica non lineare.
  6. Progettazione di siti e applicazioni internet.
  7. Relatività.
  8. Ricerca operativa 1.
  9. Ricerca operativa 2.
  10. Sicurezza dei sistemi informativi.
  11. Sistemi informativi aziendali.
  12. Sistemi informativi territoriali.
  13. Sistemi operativi 1.
  14. Sistemi operativi 2.
  15. Statistica matematica 1.
  16. Statistica matematica 2.
  17. Tecniche e strumenti di analisi dei dati.

71. Ricerca operativa 2

prof. Lorenzo Schiavina


OBIETTIVO DEL CORSO

Fornire allo studente una chiara idea del collegamento fra il concetto di modello della
Ricerca Operativa e l’idea dell’oggetto delle moderne tecniche di elaborazione dati, dove
l’oggetto (al di là della sua connotazione tecnica) è visto come strumento generale di
modellizzazione.
Il concetto dell’oggetto informatico nasce dalla tecnica della simulazione che costituisce
il tema centrale del corso.

PROGRAMMA DEL CORSO

- Richiami al concetto di modello e al ciclo della R.O.


- Il concetto di oggetto nell’OOP
- L’oggetto come generatore astratto di modelli
- Le tecniche di simulazione
- Collegamento della simulazione con gli oggetti
- Il metodo di Montecarlo
- Breve introduzione alla gestione matematica delle scorte (lotto economico)
- Soluzione dei problemi di scorte mediante la simulazione
- Collegamento con il lotto economico
- Oggetti intelligenti per il mondo virtuale

BIBLIOGRAFIA
l. schiavina, Metodi e strumenti per la modellizzazione aziendale. Come gestire il problem solving e il decision
making, Franco Angeli.

DIDATTICA DEL CORSO
Il corso sarà completato mediante la presentazione di software applicativo in grado di documentare
la presentazione teorica.

METODO DI VALUTAZIONE
L’esame sarà composto da due parti: una parte orale, volta a valutare la comprensione totale
dell’argomento; una parte scritta che sarà costituita dallo sviluppo di un piccolo sistema di simulazione:
lo sviluppo verrà svolto da piccoli gruppi (massimo 4 studenti) e saranno valutati sia l’argomento
trattato che la sua presentazione svolta mediante strumenti software standard (es.: Power Point).

AVVERTENZE
È considerata propedeutica ed essenziale la capacità di utilizzo di PC.
Il Prof. Lorenzo Schiavina riceve gli studenti come da avviso esposto all’albo.




[ Facoltà di Scienze ]