Anno accademico 2009/2010 - lauree triennali

[ELENCO COMPLETO]
  1. Approfondimenti di meccanica analitica.
  2. Architettura degli elaboratori.
  3. Basi di dati.
  4. Biologia.
  5. Chimica.
  6. Chimica organica e biochimica.
  7. Complementi di analisi matematica.
  8. Complementi di geometria.
  9. Dinamica dei fluidi.
  10. Dinamica dei sistemi di particelle.
  11. Diritto ambientale.
  12. Ecologia.
  13. Economia ambientale.
  14. Elementi di fisica moderna.
  15. Elementi di meccanica newtoniana.
  16. Elementi di struttura della materia.
  17. Elettrodinamica e onde.

25. Dinamica dei fluidi

prof. Giulio Giusteri


OBIETTIVO DEL CORSO

Si vogliono esaminare alcuni aspetti teorici e modellistici della fluidodinamica, presentando
una panoramica dei fenomeni ad essa collegati e delle tecniche relative alla soluzione delle
sue equazioni.

PROGRAMMA DEL CORSO

Elementi di calcolo tensoriale. Gradiente, divergenza, laplaciano, rotore. Operatori
differenziali in coordinate polari e cilindriche

Cinematica dei continui. Derivata materiale. Analisi del gradiente di velocità. Tensore
velocità di deformazione. Tensore di vorticità.
Condizioni al contorno. Teorema del trasporto. Bilancio della massa ed equazione di
continuità. Bilancio della quantità di moto e Teorema degli sforzi. Bilancio del momento
della quantità di moto.
Termodinamica dei continui.

Fluidi perfetti barotropici. Condizioni al contorno. Statica.
Circolazione e teorema di Lagrange. Onde acustiche di piccola ampiezza. Onde di canale.

Onde di acqua alta. Moti piani incomprimibili. Moti subsonici e supersonici. Velocità
critica nei gas perfetti. Paradosso di d'Alembert.

Fluidi stokesiani. Fluidi newtoniani e legge di Cauchy-Poisson.
Equazioni di Navier-Stokes. Condizioni al contorno. Vorticità e circolazione nei fluidi
newtoniani incomprimibili. Soluzioni particolari delle equazioni di Navier-Stokes: moto
di Poiseuille, di Couette e primo problema di Stokes. Numero di Reynolds.
Decomposizione di Helmholtz-Hodge e ruolo della pressione. Equazioni di Prandtl per
lo strato limite.

Stabilità e turbolenza nei fluidi newtoniani incomprimibili.
Modellizzare la turbolenza.

BIBLIOGRAFIA
Durante il corso verranno fornite alcune dispense a cura del docente.

DIDATTICA DEL CORSO
Lezioni in aula.

METODO DI VALUTAZIONE
Esame orale.

AVVERTENZE
Il Prof. Giulio Giusteri riceve gli studenti dopo le lezioni nel suo studio.



[ Facoltà di Scienze ]