Anno accademico 2009/2010 - lauree triennali

[ELENCO COMPLETO]
  1. Meccanica analitica.
  2. Meccanica quantistica.
  3. Meccanica razionale.
  4. Metodi e modelli matematici per le applicazioni.
  5. Metodi computazionali della fisica.
  6. Metodi matematici della fisica 1.
  7. Metodi matematici della fisica 2.
  8. Modelli matematici per l´ambiente.
  9. Ottica coerente.
  10. Ottica non lineare.
  11. Progettazione di siti e applicazioni internet.
  12. Relatività.
  13. Ricerca operativa 1.
  14. Ricerca operativa 2.
  15. Sicurezza dei sistemi informativi.
  16. Sistemi informativi e territoriali.
  17. Sistemi operativi 1.

69. Ottica coerente

prof. Francesco Banfi


OBIETTIVO DEL CORSO

Il corso si propone d'insegnare le basi per la pratica dell'Ottica di Fourier e di fornire
un'introduzione elementare alla teoria della Coerenza Ottica. Nell'ambito dell'Ottica
di Fourier particolare attenzione è dedicate alla distribuzione spaziale dell'informazione
ottica. Il programma è soggetto a variazioni su suggerimento di argomenti proposti dagli
studenti.

PROGRAMMA DEL CORSO

Equazione delle onde e sua soluzione

Sovrapposizione di onde. Somma di onde di stessa frequenza. Somma di onde di frequenza
diversa: battimenti, velocità di gruppo, forme d'onda periodiche anarmoniche-serie di
Fourier, forme d'onda non periodiche-integrale di Fourier, impulsi e pacchetti d'onda.
Onde stazionarie.

Ottica di Fourier. Trasformate di Fourier. La funzione di Dirac. Integrale di convoluzione.
Correlazione e cross-correlazione. Diffrazione di Fraunhofer e metodi di Fourier, evidenza
sperimentale dei concetti sopra citati. La lente sottile come trasformatore di Fourier .

Teoria dell'Immaginey. Frequenze spaziali. Teoria di Abbe della formazione dell'immagine.
Filtraggio spaziale.

Teoria elementare dell'Ottica Coerente. L'idea di coerenza spaziale e temporale. Visibilità.
La funzione di mutua coerenza-grado di coerenza. Grado complesso di coerenza spaziale.
Grado complesso di coerenza temporale. Evidenza sperimentale del concetto di coerenza
temporale.

Esempi pratici. Filtraggio spaziale diffrazione da apertura. Low Energy Electron Diffraction.
Esempi pratici di filtraggio spaziale d'immagini STM e AFM. Shaping temporale di un
impulso ottico.

BIBLIOGRAFIA
E. Hecht, Optics, Addison-Wesley International, 1987, 2nd edition.
J.W Goodman, Introduction to Fourier Optics, McGraw-Hill International Editions 1996, 2nd edition.

DIDATTICA DEL CORSO
Lezioni in aula compendiate da dimostrazioni in laboratorio e progetti guidati.

METODO DI VALUTAZIONE
Il voto finale sara basato su una media pesata delle valutazioni conseguite:
a) in lavori assegnati durante il corso
b) in esame finale scritto.

AVVERTENZE
Si assume una conoscenza di base di Elettromagnetismo e di Analisi di funzioni a più variabili.
Il prof. Francesco Banfi riceve gli studenti dopo l'orario di lezione o su appuntamento.



[ Facoltà di Scienze ]