Anno accademico 2010/2011 - lauree magistrali

[ELENCO COMPLETO]
  1. Analisi superiore I.
  2. Applicazioni della meccanica quantistica.
  3. Controllo dell´inquinamento.
  4. Cosmologia.
  5. Equazioni differenziali.
  6. Fisica dello stato solido.
  7. Fisica matematica.
  8. Fisica teorica.
  9. Fondamenti della matematica.
  10. Geometria superiore II.
  11. Intelligenza artificiale II.
  12. Istituzioni di algebra superiore I.
  13. Istituzioni di algebra superiore II.
  14. Istituzioni di analisi superiore I.
  15. Istituzioni di fisica matematica I.
  16. Istituzioni di geometria superiore I.
  17. Istituzioni di geometria superiore II.

5. Equazioni differenziali

prof. Marco Degiovanni


OBIETTIVO DEL CORSO

Far acquisire allo studente le nozioni basilari sull'approccio variazionale alle equazioni
ellittiche.

PROGRAMMA DEL CORSO

Spazi di Sobolev. Approssimazione con funzioni regolari. Regole di calcolo. Il teorema di
Sobolev. Il teorema di Rellich. Equazioni ellittiche del secondo ordine in forma di divergenza.
Formulazione debole ed alternativa di Fredholm. Sopra- e sottosoluzioni. Principio del
massimo debole. Risultati di regolarità.
N.B. Gli studenti della Laurea Specialistica in Matematica che hanno a piano studi il corso
di Equazioni differenziali da 5 cfu, non dovranno preparare la parte relativa a Sopra- e
sottosoluzioni.

BIBLIOGRAFIA

H. Brezis, Analisi funzionale - Teoria e applicazioni, Liguori, Napoli, 1986.
D. Gilbarg - N. S. Trudinger, Elliptic partial differential equations of second order, Grundlheren der
Mathematischen Wissenschaften, 224, Springer-Verlag, Berlin-New York, 1977.
Verranno inoltre distribuite delle dispense sui vari argomenti del corso.

DIDATTICA DEL CORSO
Lezioni in aula..

METODO DI VALUTAZIONE
Esame orale.

AVVERTENZE
Il prof. Degiovanni riceve gli studenti in studio il lunedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e il giovedì
dalle ore 8,00 alle 9,00.



[ Facoltà di Scienze ]